La COMEGEN è una Cooperativa che accoglie centotrentasei Medici di Medicina Generale operanti sul territorio dell’ASL NA1 CENTRO.
La sua mission, fin dalla sua fondazione nel 1997, è stata quella di fornire ai Soci tutti i presidi atti a migliorare il livello di qualità dell’Assistenza che, con il loro lavoro quotidiano, essi forniscono ai cittadini su mandato del Servizio Sanitario Nazionale, mettendo in pratica quanto espresso nel concetto di “centralità del paziente” che è stato, e continua ad essere, la caratteristica più qualificante del nostro Sistema.
In questa prospettiva strategica, la Comegen ha individuato nella Ricerca clinica, epidemiologica e farmacologica combinata alla Formazione Continua il percorso per conseguire in modo sicuro e valutabile l’ambizioso obiettivo.

La costruzione di un sofisticato sistema di raccolta e trasmissione dei dati raccolti durante il lavoro routinario da ciascuno dei Soci e la organizzazione di una grande Banca Dati di popolazione, sono stati i mezzi che abbiamo acquisito e sviluppato per supportare un cammino non facile in un contesto che, come tutti sanno, non è molto attento alla tematica dell’appropriatezza ed è scarsamente propenso ad un approccio “meritocratico” per la valutazione delle performances professionali.
A questi strumenti soprattutto tecnologici e giuridici ed amministrativi abbiamo agganciato il ciclo della Formazione Continua tematica i cui principi didattici da subito sono stati riferiti all’Audit e alla Revisione tra Pari.

Questa impostazione strategica realizzata con passione e tenacia, nel corso degli ultimi venti anni, ci ha permesso di conseguire due eccezionali risultati :
– il primo consiste nel fatto che , oggi, ci è consentito di affermare in tutta serenità che i cittadini seguiti dai Medici della Comegen “sicuramente” sono assistiti secondo criteri scientifici certificati dalle Linee Guida della EBM e che i loro Medici Curanti risolvono meglio degli altri Colleghi i loro problemi di salute.
-il secondo ci permette di constatare che la Comegen, unica nel panorama non entusiasmante della Sanità italiana, ha creato ed applicato un “Sistema di analisi e misura” sia dei fenomeni sanitari che si sviluppano nell’Area dell’Assistenza Primaria che dell’ Appropriatezza delle Prestazioni professionali dei MMG.
Abbiamo, in questo modo, prodotto numerosi lavori programmati e condotti con i più noti e validi esponenti della Comunità Scientifica regionale e nazionale.

Va, infine, detto che mai si sarebbe potuto raggiungere questo risultato se, fin dall’inizio, la Comegen non avesse deciso di percorrere il suo cammino in strettissima sinergia con la Società Italiana di Medicina Generale che, da sempre, è il sodalizio più qualificato per la identificazione e la qualificazione dei contenuti disciplinari della Medicina Generale. Le scelta è stata, dai fondatori, ritenuta strategica al punto di inserire nello Statuto della Società la clausola specifica che prevede, come prerequisito per l’affiliazione, l’iscrizione alla S.I.M.G..

Nel solco di questa tradizione ormai ventennale si è andati ad approdare alla fondazione di un Consorzio Nazionale di Cooperative Mediche che, organizzate allo stesso modo della COMEGEN e con gli stessi supporti tecnologici e logistici, si propone come una plausibile soluzione ai formidabili problemi che vengono posti ad un moderno Servizio Sanitario dalla impellente necessità di dotarsi di sistemi semplici, economici ed efficaci in grado di valutare in maniera rapida, efficiente e continua le prestazioni sanitarie nel comparto dell’Assistenza Primaria.

Gaetano Piccinocchi