La broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) è una malattia dell’apparato respiratorio caratterizzata da un’ostruzione irreversibile delle vie aeree, di entità variabile a seconda della gravità. Si tratta di una malattia cronica e invalidante molto diffusa, ma spesso sottovalutata, a volte anche dal paziente. Più del 60% dei pazienti che accedono ai reparti di medicina interna risultano, infatti, essere affetti da BPCO. Sono spesso pazienti con una storia di riacutizzazioni, sintomatici, nonostante l’uso di una terapia di mantenimento per la BPCO. 

Alla luce dei dati rivenienti da più parti e del trend in aumento della mortalità da BPCO registrato negli ultimi anni, risulta evidente come tale patologia sia un problema di rilevanza attuale, destinato inoltre a divenire ancora più pressante in considerazione dell’invecchiamento della popolazione. Si stima che la BPCO rappresenterà nel 2020 la terza causa di morte nel mondo. Un corretto approccio diagnostico, con una diagnosi differenziale accurata e precoce ed un’adeguata strategia terapeutica associata ad un’appropriata scelta del luogo di cura, non solo determinano un miglioramento dello stato di salute dei pazienti affetti da questa patologia ed un significativo vantaggio nella sopravvivenza, ma anche contribuiscono ad un più adeguato utilizzo delle risorse sanitarie con possibilità di risparmio dei costi. 

Pertanto, la COMEGEN, in collaborazione con la SIMG Napoli, ha strutturato un incontro formativo, accreditato ECM (5 crediti) che si terrà sabato 26 ottobre alle ore 08:30 presso la sede della cooperativa. 

 Relatori saranno Il Dott. Francesco De Blasio e i nostri Matteo Laringe, Claudio Polistina e Bruno Viscusi