La diagnosi di obesità richiede oggi l’utilizzo del BMI che definisce la condizione di sovrappeso e la stadiazione del paziente obeso in tre diversi livelli di gravità.

L’EOSS definisce inoltre la classificazione del paziente obeso per livelli di gravità dipendenti non solo dal BMI, ma anche dalle comorbidità dei pazienti stessi, completando difatti una valutazione strettamente legata ai parametri antropometrici.

L’identificazione del paziente in sovrappeso patologico o con obesità franca è l’obiettivo della medicina di iniziativa che la COMEGEN ha dichiarato tra i suoi elementi costitutivi per l’identificazione precoce dei rischi e degli impatti delle patologie.

Attraverso la definizione di query che possano lavorare sui gestionali dei medici di medicina generale è stato  possibile identificare i pazienti in sovrappeso e obesità nei vari livelli di EOSS e attraverso un modello integrato sarà possibile offrire con i centri polispecialistici un approccio più funzionale alla cura della patologia.

Potremmo inviare, gratuitamente, questi pazienti presso due centri specialistici.

Abbiamo quindi organizzato un incontro, in collaborazione con la SIMG Napoli, accreditato ECM che si terrà giovedì 27 OTTOBRE  alle ore 19:30 c/o la sede della cooperativa.

Docenti saranno le Prof.sse  Colao Annamaria, Belfiore Anna, Guida Bruna, Muscogiuri Giovanna, Università Federico II, Napoli Colicchio Patrizia, Centro Medico Kuramed, Napoli