Il Medico di Medicina Generale è un professionista che sempre più spesso si trova a gestire, nel suo lavoro quotidiano, pazienti che manifestano depressione. Il medico di medicina generale figura fondamentale per il rapporto di fiducia continuativo e diretto con il paziente, è coinvolto in prima linea nel l’identificazione e nel trattamento del paziente con depressione. Il trattamento tempestivo della depressione potrebbe ridurre la sofferenza del paziente, l’impegno dei servizi sanitari ed i costi sociali.

Le cause di depressione possono essere molteplici, ma quelle che giungono all’osservazione dei MMG sono molto frequentemente legate a motivi contingenti alla vita stessa dei pazienti (difficoltà economiche, lutti, incertezze e quant’altro), sempre più  spesso riguardano giovani o comunque persone attive sia socialmente che lavorativamente.

La pandemia ha certamente influito negativamente sui pazienti già affetti da tale patologia, ma si è anche osservato un aumento dell’incidenza  anche in soggetti fino ad oggi non affetti.

La medicina generale ha dovuto quindi gestire questi pazienti complessi in un contesto dove era impossibile effettuare le visite ambulatoriali e ci si è avvalso quindi di un approccio al teleconsulto.

Accanto a questa categoria di pazienti troviamo una grossa fetta della popolazione anziana che presenta comorbidità e che vive una perdita dell’autonomia personale.

Scopo di questo corso è quello di fornire al Medico di Medicina Generale la possibilità di arrivare ad un corretto inquadramento dei sintomi offerti dalla persona sofferente, offrire una terapia appropriata per il paziente nella sua complessità ed interezza, anche aiutandolo ad aderire alla terapia, premessa indispensabile per la risoluzione o contenimento della sofferenza e disagio.

Verrà posta particolare attenzione sul meccanismo d’azione multimodale, le nuove evidenze scientifiche e la pratica clinica. Sarà possibile evidenziare le possibili interazioni farmacologiche ed illustrare come effettuare uno switch della strategia terapeutica necessario per scarsa efficacia o per problemi di tollerabilità al fine di migliorare la qualità di vita del paziente depresso.

Pertanto la Comegen, in collaborazione con la SIMG Napoli, ha strutturato un incontro formativo,  (accreditato ECM con 3  crediti) che si terrà giovedì 26 novembre alle ore 19.30 in  modalità e-learning fad sincrona (webinar).

Docenti saranno il dott. Vassilis Martiadis Specialista Ambulatoriale presso Asl Napoli 1 Centro, Dipartimento di Salute Mentale, ed il ns.  Vincenzo Girardi